• 0000.png
  • 00001.jpg
  • 00002.jpg

INPUNTOCAFFE'COSELLI vs VILLAINS FARMADERBE

InPuntoCaffè COSELLI vs VILLAINS FARMADERBE: 3-1 (25/19-25/17-21/25-25/18)
 
INPUNTOCAFFE’ COSELLI : Corazza 7, Cottur 14, Tosato 6, Sforza 8, Calvino 3, Paron 1(k), Guido 5, Rigoni (L1), Cristofoletti, Salich, Iannuzzi, Naglieri, Taliento, Nigido (L2)
All. Giuseppe CUTULI – Dir. Acc. Sig. Antonello TALIENTO
 
VILLAINS FARMADERBE: Blason, Nadalin, Pellis, Baldin, Franzot, Buiatti, Felettig (k), Bivi (L)
All. Bivi – Dir. Del Negro
 
Arbitro: Sig. Luca PIERDOMENICO
Vittoria doveva essere e vittoria è stata, ma con troppa fatica e poca gloria. I “cafeteros” hanno giocato col freno a mano tirato per quasi tutto l’incontro, più volte coach Cutuli li ha esortati ad una maggior mobilità in campo trovando ritmo e colpi solo nel finale di gara e dopo lo “schiaffo” del terzo set quando un Villadies volitivo e coraggioso, combattivo e determinato ha saputo meritatamente rimettere in gioco il risultato aggiudicandosi la frazione. Per questa terza vittoria consecutiva Il Coselli deve ancora una volta ringraziare la sua panchina lunga e le serie positive dai nove metri di un ottimo Calvino.
 
LA GARA
Coach Cutuli schiera Sforza, Paron, Cottur, Calvino, Corazza, Tosatto con Rigoni (L) mentre per la formazione del Villadies non vi sono alternative in quanto a referto sono solo sette gli effettivi registrati che
giostreranno in campo per tutto l’incontro senza possibilità di cambi. Dire che l’avvio dei padroni di casa è “soft” è dir poco. Scesi in campo con sufficienza, paiono distratti e poco concentrati, di contro gli avversari, consci dell’inferiorità di numero ed anche di centimetri si dimostrano fin da subito combattivi e determinati, così contro tutti i pronostici sono loro a fare la partita con i padroni di casa costretti a rincorrerli. Il gioco dei “cafeteros” alterna momenti positivi a lunghe pause e per completare la rincorsa c’è bisogno del turno di battuta di Calvino che questa sera dai nove metri si dimostrerà il più abile e continuo a mettere in difficoltà la ricezione avversaria. Colto il massimo vantaggio del periodo (18/14) il Villains rallenta e la formazione di casa gestisce sino in fondo il risultato positivo.
 
Alla ripresa del gioco la truppa di capitan Paron pare essere rimasta con la testa nello spogliatoio e il Villains ne approfitta per portarsi in vantaggio sul 7-2. Coach Cutuli si vede costretto a chiedere il primo time out nel corso del quale sprona i suoi atleti ad una maggiore attenzione e mobilità. Alla ripresa del gioco è ancora Calvino a presentarsi sulla linea di battuta che anche in questa occasione per gli avversari si dimostrerà alquanto indigesta tanto che al momento di lasciarla il divario di punti tra le due formazioni risulterà annullato. Che però per i padroni di casa non sia la miglior “serata” risulta evidente soprattutto dopo il nuovo vantaggio dei “villains” registrato a metà frazione(16/15) e sarà nuovamente Calvino a chiudere i giochi a favore degli atleti di via Locchi grazie all’ennesima serie positiva dai nove metri.
 
In terza frazione il Coselli schiera Sforza, Paron, Corazza, Salich, Guido, Tosatto, Rigoni (L). La musica iniziale però non cambia. Il Villains non molla un pallone e copre bene il campo difendendo molto ed attaccando con raziocinio. Primo vantaggio 7-3, poi 20-15. Tra l’uno e l’altro i due time out del Coselli e l’avvicendamento del giovane Salich con Calvino cui questa volta non riesce la rimonta.
Finale di set in confusione per i padroni di casa mentre il Villains con la vittoria nel parziale ricarica le sue ormai esigue energie. Lo “schiaffo” morale e materiale della sconfitta nel parziale pare finalmente aver scosso i padroni di casa che iniziano la quarta frazione con ben altro piglio rispetto ai periodi precedenti. Di contro tra le fila degli ospiti comincia a farsi sentire la stanchezza e l’impossibilità di cambi. Il Coselli si porta rapidamente in vantaggio affondando i colpi, i friulani sospinti dall’orgoglio riescono a restare agganciati al risultato. Il gioco decolla anche nel ritmo dando luogo a scambi prolungati ed ad alta intensita'. L'ultimo sussulto sul 16/14 Coselli quando i "cafeteros" prendono definitivamente il largo e conquistano la vittoria finale.
Nelle battute conclusive dell'incontro coach Cutuli avvicenda dapprima Tosatto con Taliento L. (19/15), a seguire Guido con Corazza (21/15) e Cottur con Naglieri mentre Nigido (L2) si alterna con Rigoni (L1).
 
CONCLUSIONI
Onore al Villains che per quanto fatto vedere non ha certo sfigurato. Per l'InPuntoCaffe' terza vittoria consecutiva e leadership della classifica confermata ma anche la necessita' di riflettere su un approccio di gara completamente sbagliato.
© 2020 Centro Coselli Via Carli 1/3 Trieste - Codice Fiscale: 90026060328 - Codice Fipav: 070310083 - IBAN ZKB: IT28Z0892802205010000028333