• 0000.png
  • 00001.jpg
  • 00002.jpg

SOČA ZKB vs INPUNTOCAFFE’ COSELLI TS

SOČA ZKB vs INPUNTOCAFFE’ COSELLI TS: 2-3 (22/25-20/25-25/14-25/22-05/15)

INPUNTOCAFFE’ COSELLI: Guido 12, Cottur 27, Tosato 15, Sforza 11, Calvino 2, Corazza 1, Nigido 9, Iannuzzi 2, Taliento 2, Paron 3 (K), Rigoni (L1), De Martin (L2), Naglieri, Cristofoletti.
All. Sig. Giuseppe Cutuli Dir. Acc. Sig. Antonello Taliento

SOČA ZKB: Cavallaro, Devetak, Cernic, Persoglia, Manfreda, Hlede (K), Terpin, Feri, Bello, Rutar, Venuti (L). All. Sig. Luciano BATTISTI


Vittoria doveva essere e vittoria è stata, ma quanta fatica (troppa) e soprattutto l’affermazione al quinto set non consente ai “cafeteros” di mantenere a distanza (seppur minima) gli immediati inseguitori dello SLOGA TABOR EUTONIA che vincendo il recupero di sabato prossimo avranno la possibilità di agganciarci al quarto posto in classifica.
Venendo alla gara, la truppa di coach Cutuli, peraltro in settimana falcidiata dagli infortuni che hanno interessato Corazza e il giovane Salic e a cui, nel corso dell’incontro, si sono aggiunti quelli di Nigido (che comunque stringendo i denti è riuscito a portare a termine la gara) e di Guido (che invece non ce l’ha fatta ed è stato rilevato dal bravo Naglieri) ha fatto vedere tutto il meglio e tutto il peggio di cui è capace. Praticamente perfetta per due set, vinti 25/22 e 25/20, in cui ha giostrato da compagine matura che sa qual è l’obiettivo e come raggiungerlo è rimasta vittima dei suoi improvvisi cali di tensione che hanno permesso ai padroni di casa di riprendere fiato e convinzione.
Sconfitti in modo piuttosto netto in terza frazione (25/14) all’inizio del quarto periodo i “cafeteros” si avventano sugli avversari come la fiera sulla sua preda. Paron e compagni danno la sensazione di voler chiudere definitivamente la gara macinando punti su punti e portandosi prima sul 6-0 poi addirittura sul 13/3. Sembra l’incipit di un risultato già scritto ma ancora una volta i “torrefattori” riescono a complicarsi la vita. Punto su punto il SOČA ZKB dapprima timidamente poi con sempre maggior convinzione recupera tutto il gap raggiungendo “l’incredibile parità” sul 18 a 18.
Da quel momento in poi la partita è proseguita con le due formazioni a sgomitare sino al rush finale che ha premiato la rincorsa dei padroni di casa.
Gli ultimi scambi del set sono ad alto tasso adrenalinico, Tosato su ace dalla linea di battuta riporta in vantaggio il Coselli 22/21 ma il SOČA pareggia subito i conti per poi a sua volta passare in vantaggio 23/22. A seguire va lungo il contrattacco del Coselli e alla successiva occasione sono bravi gli atleti di casa a chiudere il set.
Il trend positivo ora è tutto del SOČA che per di più si trova a contrastare un INPUNTO CAFFE’ azzoppata ed incredula dell’occasione sprecata ma quando tutto sembra giocare contro è proprio il momento in cui i ragazzi di coach Cutuli con una grande reazione rovesciano il pronostico e si aggiudicano alla grande il tie-break .
Insomma una vittoria dalle molte facce ma con solo una medaglia. Da adesso in poi però è vietato sbagliare pena la fine del sogno.
A fine gara, smaltito il surplus di adrenalina accumulata le prime parole di coach Cutuli sono miele per i suoi giocatori “Sono stati passatemi il termine “eroici”, hanno mostrato una coesione di squadra ed una determinazione senza le quali non saremmo riusciti a strappare questi importantissimi due punti che per come si erano messe le cose ad un certo punto sarebbero sì potuti essere tre ma, una volta giunti alla roulette del tie-break, sarebbero potuto diventare anche uno solo per cui va bene così. Spiace per gli infortuni capitati in settimana e durante l’incontro e a tal proposito il turno di sosta ci darà il tempo per recuperare gli acciaccati e giocarci la volata finale nelle migliori condizioni possibili. Mi sento di ringraziarli tutti con un pensiero particolare rivolto ai nostri giovani serbatoio vitale a cui attingere così come avvenuto questa sera quando ho avuto necessità di chiamare in campo Taliento, Naglieri, Cristoforetti e Iannuzzi ”.
Nota finale di merito per un COTTUR in versione Egonu con ben 27 punti realizzati.

© 2020 Centro Coselli Via Carli 1/3 Trieste - Codice Fiscale: 90026060328 - Codice Fipav: 070310083 - IBAN ZKB: IT28Z0892802205010000028333